Prowintercomunicato stampa

Prowinter | Focus italiano sul noleggio invernale

 

Bolzano 12 aprile 2019 – Si è conclusa ieri, presso la Fiera di Bolzano, la 19° edizione di Prowinter – B2B Days for Snow, Rental and Mountain Innovation. Con lo ‘Ski Rental Summit’ la manifestazione ha sottolineato il suo carattere di piattaforma per il settore del noleggio, allo ‘Startup Village’ otto giovani aziende hanno presentato le loro idee e prodotti per gli sport invernali. 230 espositori, 5.600 visitatori e numerose star degli sport invernali hanno approfittato della tre giorni di fiera, con i suoi premi di prim’ordine, per festeggiare una stagione invernale di successo.

L’atmosfera nel padiglione era positiva“, afferma Thomas Mur, Direttore di Fiera di Bolzano.  “E’ sempre un piacere per noi osservare intensi colloqui con i clienti, iniziazioni commerciali e scene di riunioni entusiasmanti. Prowinter è il luogo d’incontro tradizionale alla fine della stagione degli sport invernali. Perché lo possa rimanere anche in futuro, abbiamo portato in fiera le idee più promettenti per gli sport invernali di domani con lo Startup Village e, con lo Ski Rental Summit, abbiamo riunito gli operatori del settore del noleggio per discutere del noleggio del futuro’“, sottolinea Mur.

Premiazioni Da molti anni Prowinter fornisce la cornice per la premiazione degli atleti di maggior successo della Federazione Italiana Sport Invernali FISI, del C.S. Carabinieri e dei giovani talenti dell’Energiapura Children Series. Durante i tre giorni di fiera, Prowinter 2019 ha attirato ancora una volta tante star degli sport invernali come Dominik Paris, Dorothea Wierer e Sofia Goggia al Prowinter Forum.

Una prima assoluta è stata invece il concorso “Io mi diverto – sicuramente”, promossa dall’Associazione dei Maestri di Sci dell’Alto Adige, dall’Associazione Imprenditori Funiviari Alto Adige e dal Comando Regionale della Guardia di Finanza del Trentino Alto Adige.  La classe 1A della scuola media di S. Cristina in Val Gardena ha vinto il premio per il suo video creativo sulla sicurezza in pista. Un’altra novità di Prowinter è stata la consegna diplomi degli assolventi del corso di certificazione dei tecnici per la manutenzione di articoli sportivi del centro di formazione professionale Brunico. Anche i 71 nuovi maestri di sci e snowboard hanno ricevuto i loro diplomi. Il Soccorso Alpino dell’Alto Adige ha presentato la sua nuova divisa in una conferenza stampa a Prowinter, mentre Vist e il Saslong Classic Club Val Gardena hanno presentato la loro collaborazione per i prossimi due anni.

Ski Rental Summit Dopo l’edizione inaugurale del 2018, il secondo Ski Rental Summit del 2019 ha attirato circa 90 operatori del settore del noleggio al Meeting & Event Center Südtirol Alto Adige. Il Prowinter Lab, l’osservatorio sul noleggio avviato da Prowinter, ha presentato in esclusiva i dati attuali del settore, illustrando la continua, seppur più lenta, crescita del settore rispetto all’anno precedente. Nel 2018/2019 sono state conteggiate complessivamente 861 società di noleggio attive, di cui il 22% in Alto Adige; il 48% degli sciatori in Italia si fornisce l’attrezzatura nei noleggi.

La presentazione dei dati è stata seguita da due tavole rotonde tra noleggiatori, produttori, esperti del turismo invernale sulla sicurezza, la formazione e sul futuro del noleggio. “Noleggiatori e produttori dovrebbero parlare molto di più tra loro, e lo faranno – a beneficio dell’utente finale, che dipende dalla qualità dei nostri prodotti unita alla vostra competenza”, ha riassunto Corrado Macciò, Presidente Pool Sci Italia e Direttore Head Italy, nella sua risposta ad un noleggiatore valdostano.

Lo Ski Rental Summit 2019 vanta due risultati concreti: Nelle prossime settimane, con il supporto di Assosport, sarà istituito un gruppo di lavoro per ottimizzare la cooperazione tra produttori e noleggiatori di attrezzature per gli sport invernali; nel contempo, coinvolgendo i partecipanti al Summit, sarà redatto un ‘decalogo’ per i clienti del noleggio con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui criteri di qualità nel noleggio.

Startup Village Nel proprio Startup Village, Prowinter, in collaborazione con Whataventure, Brennercom e Plank, ha dato a otto giovani aziende selezionate provenienti da tutta Europa l’opportunità di presentare i loro prodotti e servizi innovativi per gli sport invernali. Dopo due pitch sessions, la giuria composta da otto membri ha premiato la startup belga SnowVision con le sue maschere da sci su misura per chi porta gli occhiali. Il secondo vincitore, l’austriaco Bobsla con una slitta elettrica, è stato scelto invece dal pubblico. Ad entrambi i vincitori verrá offerto uno stand a Prowinter 2020.

La voce degli espositori Christian Thaler, direttore di Wintersteiger Italia ed espositore di lunga data, si è detto soddisfatto del corso di Prowinter 2019: “Per noi la partecipazione alla fiera è stata positiva! C’è stata un po’ meno attività rispetto all’anno scorso dopo la stagione record 17/18, ma la qualità dei visitatori è stata giusta per noi anche quest’anno. Il nostro nuovo grande stand è stato molto apprezzato, i clienti avevano molto spazio per testare le nostre macchine“. Anche Hansruedi Ammann di Mountain Slope ha tracciato un bilancio positivo della sua seconda partecipazione a Prowinter:  “Il nostro stand era perfettamente posizionato per noi, abbiamo avuto un sacco di movimento e visitatori realmente interessati allo stand. Abbiamo avuto molti contatti nuovi e ne seguirá sicuramente un buon output post-fiera“.

Fonte:
Ufficio Stampa Prowinter
Link al comunicato stampa:
Clicca