klimahousecomunicato stampa

Klimahouse | The Human Factor

 

Bolzano, 07 dicembre 2018 – Startup da tutta Europa nel cuore di Klimahouse 2019. Giunto alla terza edizione, il Klimahouse Startup Award si estende e conquista l’area centrale della manifestazione di riferimento a livello europeo per l’efficienza energetica in edilizia. Uno Startup Village che diventa così una vera e propria cittadella dell’innovazione all’interno di Fiera Bolzano. Quattro giornate di «vetrina», con incontri tematici e matchmaking tra startup, imprese e partner strategici, per le startup green del futuro, che passano così dalle 10 dello scorso anno ad un’area molto più vasta pensata per il 2019. Il bando di partecipazione per l’Award – che quest’anno vede un montepremi complessivo in servizi di 30mila euro – è ora ufficialmente aperto e le startup possono candidarsi a questo link. Il tema di questa edizione, in programma dal 23 al 26 gennaio, sarà «The Human Factor»: focus quindi sulle conseguenze per l’uomo delle tecnologie dedicate allo smart building, allo smart living e alla smart city. Con una novità: l’istituzione del premio del pubblico, che potrà votare durante le giornate di fiera e la conferma del premio speciale dell’Agenzia CasaClima.

«Vogliamo dare spazio all’innovazione che mette al centro l’uomo e in particolare il suo habitat. Vista l’ottima risposta degli scorsi anni abbiamo deciso di aumentare ancora gli spazi – spiega Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano –. Costruire in armonia con la natura fa parte del Dna altoatesino: uomo e ambiente sono protagonisti simbiotici del nostro ecosistema, che ha visto l’apertura, lo scorso ottobre, del NOI (Nature of Innovation) Techpark, il primo parco scientifico che si ispira alla natura. Un luogo dove imprese e centri di ricerca, startup e università, lavorano in maniera sinergica per costruire un futuro migliore e sostenibile per tutti». «Sarà un’edizione sempre più internazionale e partecipata – spiega il direttore scientifico della manifestazione, Luca Barbieri¬ –. II Klimahouse Startup Award vede la partnership dei principali incubatori dell’Europa centrale e mette al centro giovani imprenditori e aziende già affermate, creando così un circolo virtuoso dove idee prendono forma e concretezza. L’innovazione così si mostra per quello che deve essere: un cambiamento positivo che vede l’uomo e il suo benessere come guida».

L’edizione 2019 del premio viene promossa in collaborazione con l’International Living Future Institute, organizzazione non governativa nata a Seattle – da quest’anno con una presenza in Europa e un ufficio al NOI Techpark – che dal 2006 promuove Living Building Challenge, il più rigoroso e avanzato standard di certificazione di sostenibilità che si applica all’ambiente costruito. Per sancire la collaborazione la Ceo dell’International Living Future Institute, Amanda Sturgeon, autrice del libro «Creating Biophilic Buildings», aprirà con uno speech la finale del Klimahouse Startup Award in programma il 25 gennaio.

Fonte: Ufficio Stampa Klimahouse
Link al comunicato stampa: clicca

Foto di Gino Crescoli da Pixabay