comunicato stampa

HOMIHomi | Oggetti di ricerca e materiali alternativi

Milano, 19 settembre 2018 HOMI, il Salone degli Stili di Vita di Fiera Milano ha chiuso la sua decima edizione. Con 1.100 espositori di cui il 31% proveniente da 36 Paesi, la manifestazione ha raccontato i nuovi trend nei settori dell’abitare e degli accessori per la persona e promosso le novità di aziende innovative, spesso start-up piccole o piccolissime. Al centro di HOMI ancora una volta la creatività e l’estro dei produttori: che si sia trattato di oggetti utili per gli ambienti domestici, di decorazioni, tessili e profumazioni per la casa, oppure di bijoux e accessori per la persona, la parola d’ordine si è confermata, anche in questa edizione “originalità”. Innovazione nei materiali, riciclati o insoliti, attenzione alle forme, spesso alternative e non convenzionali, nuove destinazioni d’uso per nuovi bisogni quotidiani sono state le caratteristiche che hanno contraddistinto la maggior parte dei prodotti in mostra.

Proprio le aree a più alto tasso di innovazione si sono distinte in questa edizione di HOMI: dallo spazio HOMI CREAZIONI, con le proposte di design e artigianato di qualità di aziende italiane ed internazionali, selezionate per capacità tecniche e di ricerca elevatissime, allo spazio DA UNO A CENTO, dove gli operatori hanno potuto scoprire le più interessanti produzioni in limitatissima tiratura, con oggetti caratterizzati da forme e materiali unici e sorprendenti.

Tra le aree più frequentate da designer e creativi, HOMI Hybrid Lounge all’interno dell’Area Materials, realizzata da HOMI e POLI.design. Tra ambientazioni e campionature di nuovi materiali che potranno caratterizzare i progetti per l’arredo nel prossimo futuro, in questo spazio si è anche potuto discutere intorno alla tendenza della smaterializzazione che richiede un Interior Design sempre più fluido e alla customizzazione che rappresenta un lusso oggi più condivisibile e alla portata di tutti. Sempre in tema di materiali e di capacità di innovare, ha, infine, presentato interessanti oggetti frutto della lavorazione del vetro La Magnifica Forma, il laboratorio sperimentale di HOMI dedicato al confronto fra il design e l’artigianato d’arte, che in questa edizione ha dato vita a una suggestiva vetrina di produzioni appartenenti a vari distretti regionali e a lavorazioni tipiche del vetro: dal cristallo al vetro colorato, dal borosilicato al vetro soffiato o stampato.

Innovazione e originalità sono state anche le caratteristiche dell’ampia area Fashion&Jewels che nei due padiglioni dedicati all’accessorio moda e al bijou ha ospitato 650 aziende ed è stata fulcro anche di numerosi incontri legati alla lettura delle nuove tendenze del fashion. Per la prima volta, poi, HOMI ha ospitato 7 ARTISTS FOR 7 DAYS, spazio realizzato con la galleria mydaybyday di Roma che ha visto le creazioni di 7 artisti, pezzi di gioielleria ispirati a tradizioni e culture differenti, realizzati con alternative e diverse filosofie. E per fare il punto sul mondo del bijoux e del gioiello, dalla parte dei consumatori di domani, i Millenials, a HOMI è stata presentata una ricerca realizzata dal Politecnico di Milano dedicata al loro interesse verso il gioiello di oggi.

Ufficio Stampa Fiera Milano
Tel. +39 02 4997.6675/7939 | e-mail: homipress@fieramilano.it | web: homimilano.com

 

Fonte: Ufficio Stampa HOMI 
Link al comunicato stampa:
 clicca