comunicato stampa

Milano UnicaMilano Unica | La sostenibilità come sfida per l’industria tessile

Milano, 10  luglio 2018 – Alla 27ª edizione di Milano Unica, il Salone della collezioni tessile e accessori A/I 2019-2020. Sono presenti 607 aziende, considerando anche l’offerta dell’alto di gamma degli Osservatori Giappone e Corea e di Origin Passion & Beliefs.

Gli espositori di Milano Unica sono risultati ancora in crescita (+4%) passando da 456 dell’edizione di Luglio 2017 a 475, con gli espositori europei che salgono da 71 unità del 2017 a 86 unità (+21%), a conferma del gradimento dell’anticipo a Luglio da parte del mercato.

Ad aprire questa edizione, una tavola rotonda che ha fatto il punto sull’impegno dei diversi protagonisti della filiera del Tessile Abbigliamento su un tema sempre più strategico: la sostenibilità. Coordinati dalla giornalista del Corriere della Sera Maria Silvia Sacchi sono intervenuti: Ercole Botto Poala, Presidente di Milano Unica, Andrea Crespi, Presidente Comitato Sostenibilità di Sistema Moda Italia Carlo Capasa, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, e Marino Vago, Presidente di Sistema Moda Italia.

“Is our future sustainable?” Come ha ricordato Ercole Botto Poala, Milano Unica aveva già raccolto, per ciò che le compete, la sfida sulla sostenibilità nell’edizione di Febbraio 2018 organizzando la partecipazione di 53 aziende, che avevano presentato oltre 250 campioni di tessuto e accessori a vario titolo sostenibili. L’edizione di Luglio 2018 registra un successo straordinario con una partecipazione quasi triplicata (123 imprese) con oltre 750 campioni di prodotto esposti. Questo risultato conferma l’impegno e la sensibilità della miglior tessitura made in Italy ed europea in tema di sostenibilità di prodotto e di processo.

Nell’Area Sostenibilità, all’interno dell’Area Tendenze, i visitatori troveranno i tessuti e gli accessori catalogati in categorie che rispecchiano i principali ambiti dell’innovazione sostenibile.
Il coraggio di innovare – ha dichiarato Ercole Botto Poala, Presidente di Milano Unica -, che caratterizza da sempre la nostra fiera, ha raccolto anche in questa edizione il lusinghiero sostegno dei nostri espositori. 

La loro crescita percentuale complessiva e quella a doppia cifra degli espositori europei consolidano definitivamente la scelta dell’anticipo a luglio. Ma l’innovazione non è solo nelle date ma, anche, nei contenuti proposti, sia sul versante della creatività, ben rappresentata nelle collezioni presenti sia negli stand, sia, in particolare, nei tessuti e negli accessori in mostra nell’Area Tendenze. A ciò si accompagna la straordinaria risposta dei nostri espositori che, sul tema della sostenibilità dei prodotti e dei processi produttivi, hanno mostrato concretamente il loro impegno“.

Resto fortemente convinto – continua Ercole Botto Poala – che il tema della sostenibilità, oltre a riguardare il futuro del pianeta in cui dovremo vivere e dovranno vivere le future generazioni, sia strategico anche per il nostro comparto industriale. Non credo, infatti, che stiamo seguendo una moda. Ci stiamo invece attrezzando per meglio competere sul mercato globale a fronte di nuove domande che emergono e si consolidano nelle scelte dei consumatori”.

Per ulteriori informazioni

Ufficio Stampa Milano Unica 2017
Susi Castellino – Tel. +39 02 6610 1105 – +39 334 6014386
Sergio Vicario (Metafora) – Tel. +39 02 45485095/6 – +39 348 9895170

Fonte: Ufficio Stampa Milano Unica 2018
Link al comunicato stampa: clicca