pitti filati 2016

comunicato stampa

Pitti Immagine Filati | Feel the yarn arriva alla nona edizione.

Firenze 24 gennaio 2018 – Il concorso per giovani creativi internazionali FEEL THE YARN giunge alla sua nona edizione e acquista sempre più rilievo nel mondo dei filati e della maglieria.

Anche quest’anno, in occasione di Pitti Immagine Filati, a Firenze dal 27 al 29 giugno 2018, saranno presenti 26 studenti provenienti dai più prestigiosi istituti di moda internazionali e selezionati da una giuria qualificata con le loro creazioni. I loro capi interpreteranno il tema della stagione “HYBRIDIZATION” che sottolinea i tempi mutevoli di un mondo multicentrico e promuove la libera espressione, aperta all’INCLUSIVITA’ di culture, popoli, natura e tecnologia, coltivandone le contraddizioni e i valori, assegnato dalla curatrice del concorso Ornella Bignami. Il nuovo approccio al design della maglia deriva dalla necessità condivisa di esplorare audaci idee innovative.

È tempo di evidenziare filati creativi, di adottare colori in sinergia o con abbinamenti contrastanti, di giocare con volumi imprevisti e con mescolanze sperimentali. Mix di filati e punti, volumi e decori superano i codici tradizionali, unendo concretezza e innovazione, fondendo generi e generazioni, aprendo a soluzioni rivoluzionarie.

Organizzato da CPF-Consorzio Promozione Filati, con il sostegno di Pitti Immagine e di Fondazione Pitti Discovery, il concorso vede coinvolte 26 aziende tra le filature più creative presenti a Pitti Filati. BIELLA YARN, part of Südwolle Group, BOTTO GIUSEPPE, CASA DEL FILATO, DI.VE’, FABIFIL, FILATURA DI POLLONE, FILATURA PAPI FABIO, FILITALY-LAB, FILMAR, FILPUCCI, GI.TI.BI. FILATI, ILARIA MANIFATTURA LANE, INDUSTRIA ITALIANA FILATI, LANECARDATE, LANIFICIO DELL’OLIVO, LINSIEME FILATI, MANIFATTURA IGEA, MANIFATTURA SESIA, OLIMPIAS, PECCI FILATI, PINORI FILATI, POLIPELI, SERVIZI E SETA, TOLLEGNO 1900, TOSCANO, ZEGNA BARUFFA LANE BORGOSESIA.

Si amplia anche il numero delle scuole con le new entry della Danimarca e di Israele. Una giuria altamente qualificata – composta da Janet Prescott (giornalista, Twist magazine), Philippa Watkins (textile writer), Elke Dieterich (giornalista, TextilWirtschaft), Beatrice Campani (giornalista, Ansa), Ornella Bignami (Elementi Moda), Francesca Tacconi (Pitti Immagine) e Lorenzo Incagli (CPFConsorzio Promozione Filati) – insieme ai voti espressi dai visitatori, assegnerà il premio messo a disposizione da BIELLA YARN, part of Südwolle Group che permetterà al migliore designer di continuare il suo percorso di studi. Due stage formativi saranno inoltre assegnati da PORTS e TRAFI CREATIVITA’ TESSILE.

 

Fonte: Ufficio Stampa Pitti Immagine

Link al comunicato stampa: clicca