Tanexpocomunicato stampa

Tanexpo | La necessità di riflettere sul cambiamento e sugli ambiti sociali e culturali

 

Bologna, 4 aprile 2018Necessità di riflettere sul cambiamento e sugli ambiti sociali e culturali con un occhio alla formazione delle aziende e dell’impresario funebre. L’arte funeraria e cimiteriale italiana, riconosciuta in tutto il mondo per la sua eccellenza, si presenta alla nuova edizione di Tanexpo 2018.

TANEXPO, Esposizione Internazionale di Arte Funeraria e Cimiteriale, è in programma dal 5 al 7 aprile 2018 presso i padiglioni 16, 21 e 22 del quartiere fieristico di Bologna, e da oltre 24 anni è un punto di riferimento per il settore funerario a livello nazionale e internazionale.

Il 5 aprile la cerimonia di inaugurazione alle 10.30. E poi tante curiosità dagli espositori che verranno raccontate in corso fieradalla urne ai cofani, dalle auto funebri alle sculture, dall’Arte funeraria agli accessori per il settore, fino ai servizi assicurativi e informatici, alle novità tecnologiche e del web che “traghettano” il settore sempre più al passo con i tempi di un mondo globale e social.

I numeri e le novità

Aumenta nel 2018 la superficie espositiva e gli espositori. Il meglio della produzione funeraria e cimiteriale italiana e internazionale si racconta in un appuntamento biennale che raccoglie 18.000 visitatori professionali da 55 Paesi  (dati edizione 2016) . In mostra su oltre 23.000 metri quadrati di prodotti e servizi proposti da oltre 250 aziende espositrici.

La manifestazione propone una offerta orientata a imprese di onoranze funebri, addetti cimiteriali, grossisti di articoli funebri e arte cimiteriale, società di servizi funerari, marmisti, aziende municipalizzate e amministratori pubblici. Sono stati approfonditi quest’anno i momenti di formazione con le sessioni TanexpoEducation : dopo una giornata di studi sulla Cremazione il 5 aprile (La cremzione è la killer application per i cimiteri ?, dalle 10.00 alle 12.30  e La crescita della cremazione. Sfida o opportunità per l’impresa funebre? dalle 14.30 alle 17.00), non manca uno sguardo sul Marketing Funerario, una novità per l’Italia il 6 aprile (un convegno dedicato al tema il 6 aprile dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30 con Robin Heppell, famoso impresario funebre canadese e formatore del settore). Altro tema importante è il passaggio generazionale nelle imprese funebri e sulle opportunità che genera (convegno il 7 aprile  Come affrontare il passaggio generazionale? Tra opportunità, step di pianificazione ed errori da evitare, dalle 10.00 alle 12.30).  E’ aumentala la necessità di offrire durante Tanexpo  dei momenti di riflessione e e degli strumenti formativi idonei per le imprese per incrementare relazioni economiche, industriali e commerciali nonché  degli indirizzi di carattereculturale e psicologico, come il sostegno alle famiglie.

Tanexpo è un progetto di successo ideato dalla società Conference Service srl molti anni fa: “Il consenso e i grandi risultati di Tanexpo sono frutto innanzitutto di investimenti mirati, di un intenso lavoro di relazioni e di un affiatato gioco di squadra. Ma il merito più significativo va riconosciuto alla qualità dei prodotti esposti: il made in Italy, sinonimo di eccellenza e di successo in tutti i campi produttivi. Tutto questo porta a Bologna migliaia di operatori da ogni angolo del globo. Tanexpo non è solo una qualificata vetrina espositiva, ma negli anni è diventato un luogo privilegiato di incontro, un appuntamento irrinunciabile dove scambiarsi opinioni e idee in un clima costruttivo –  afferma Alberto Leanza, Presidente di Conference Service srl – Per quanto riguarda i contenuti quest’anno abbiamo puntato molto sulla formazione dando vita alla sessione TanexpoEducationuno spazio di confronto e aggiornamento su temi di attualità per il settore, quali il marketing funerario, la fidelizzazione del cliente, la successione generazionale, la valorizzazione dei cimiteri e le trasformazioni imposte al mercato dalla crescita della cremazione. La presenza di relatori internazionali permetterà di fornire un ampio spettro di prospettive con l’obiettivo di accrescere le proprie competenze”

I tre giorni saranno scanditi dai convegni di approfondimento, dagli incontri istituzionali delle associazioni del settore, dalle dimostrazioni di Floral Design (dalle 9.30 alle 18.30 per tutti i tre giorni di fiera a cura dei maestri della Scuola Federfiori), fino alla presentazione di due libri: il 5 aprile alle 15.00 il romanzo “Benvenuti in Paradiso” del giornalista de “La Gazzetta del Mezzogiorno” Gianpaolo Balsamo e del capitano dei Carabinieri Palma Lavecchia e il 6 aprile alle 11.30 il volume di Arte Floreale “Aeternum” a cura della Scuola e del Laboratorio Federfiori.

 

Fonte:
Ufficio Stampa di TANEXPO
Link al comunicato stampa:
clicca