comunicato stampa

Beer Attraction

Beer Attraction | Tante novità: dalla ‘birra aperitivo’ a quelle ‘champagne’

Rimini, 17 febbraio 2018 – Un avvio davvero spumeggiante per Beer Attraction e BBTech Expo. Da oggi a martedì, alla fiera di Rimini (ingresso ovest), Italian Exhibition Group riunisce infatti il meglio dell´intera filiera delle specialità birrarie e delle birre artigianali, abbinata ad una ricca sezione food.
Questa mattina, al taglio del nastro inaugurale, sono intervenuti l´assessore al Turismo e al Commercio della Regione Emilia- Romagna Andrea Corsini, l´assessore alla Scuola, Lavoro e ai Rapporti col Territorio del Comune di Rimini Mattia Morolli e il presidente di Italian Exhibition Group, Lorenzo Cagnoni.

´Beer Attraction – ha esordito quest´ultimo – in pochi anni è divenuta l´appuntamento di riferimento di un settore solido e in crescita, nel quale la domanda di birra artigianale è arrivata al 3,5% del totale e ha in previsione di superare il 6% nel 2020. In aumento anche i birrifici artigianali, saliti dai 113 del 2008 ai 718 del luglio 2017. Una manifestazione altamente professionale, dunque, orientata al business e dal sapore fortemente internazionale. Contiamo infatti circa 100 international hosted buyers, provenienti da 18 Paesi diversi´.

Rimini – ha continuato l´assessore Morolli – è lieta di ospitare un evento come questo. Qui in fiera c´è l´innovazione che non si ferma, soprattutto a livello artigianale. E, da assessore alla scuola, sono molto contento di vedere tante scuole e tanti studenti desiderosi di intraprendere delle professioni dalla grande tradizione e dall´ancor più promettente futuro, professioni che lavorano puntando all´eccellenza´.

´Beer Attraction – ha sottolineato l´assessore regionale Corsini – rappresenta una delle innovazioni più importanti messe in campo da IEG, che ha scommesso su un prodotto, la birra, considerato di nicchia fino a poco tempo fa. Oggi, grazie ai grandi investimenti fatti dal settore privato, la birra può essere considerata un prodotto di grande eccellenza anche nel nostro Paese´. Corsini ha quindi ricordato l´importante risultato ottenuto dalla Regione Emilia-Romagna sul fronte del turismo, con gli oltre 57 milioni di presenze registrate nell´ultimo anno e il tasso di internazionalità in aumento: ´Un ruolo decisivo per questo risultato lo sta giocando anche IEG´, ha concluso.

Tante le produzioni interessanti e innovative in mostra a Beer Attraction. Lo stile italiano è esaltato dall´Italian Grape Ale, ossia birre nella cui produzione si usa il mosto o acini d´uva e che il mastro birraio fa maturare in barrique che in origine conservavano vino. Si assiste inoltre ad un ritorno alle birre a bassa fermentazione e allo sviluppo di quelle artigianali in lattina, per celiaci o prodotte a ´chilometro zero´, ossia con cereali, frutta e ortaggi locali. Tra le curiosità: un birrificio belga che produce una birra alla pasta, la ´birra aperitivo´ che si beve con una fetta d´arancia o quelle ´champagne´, ai gelsi rossi pugliesi, ecc…

Accanto alle 505 aziende espositrici, di cui 398 di Beer Attraction e 107 di BBTech Expo, le due manifestazioni sono arricchite da uno straordinario palinsesto di eventi ed iniziative volti alla valorizzazione delle innovazioni, del business internazionale e della formazione.

Nel pomeriggio si terrà la consegna del Premio Birra dell´Anno, organizzato da UNIONBIRRAI in collaborazione con IEG. Giunto alla 13a edizione (la 5a alla Fiera di Rimini), si tratta del più prestigioso concorso nazionale che decreta ogni anno il miglior birrificio italiano. Appuntamento dalle 14 (Beer Arena, pad. C5). I 279 birrifici partecipanti per 1.650 birre in concorso (+20% rispetto all´edizione 2017) sono valutati in questi giorni da una qualificata giuria internazionale, composta da 84 esperti degustatori provenienti da tutto il mondo.

La sezione Food Attraction ospita invece per il 2° anno consecutivo i Campionati della Cucina Italiana, organizzati dalla Federazione Italiana Cuochi che porta a Rimini oltre 1500 professionisti e più di 500 cuochi in gara. Fra le novità 2018, il Gran Premio della Cucina Mediterranea, curato sempre da FIC, un contest dal respiro internazionale che vedrà affrontarsi le squadre di tre paesi esteri (Cipro, Spagna e Slovenia) nell´elaborazione di menù a base d´ingredienti tipici della dieta mediterranea.

Nell´area BEER NEXT, spazio all´innovazione: in collaborazione con Seeds&Chips, realtà di riferimento a livello mondiale nel campo della Food Innovation, una Innovation HUB con 10 start-up in esposizione: una vetrina d´eccellenza dove si concentra il meglio dell´innovazione per i settori beer, food e tecnologie per birre e bevande. Domani, domenica 18 febbraio, è in programma la ´Hack Beer Attraction´, un hackathon su progetti innovativi a tema birra & cibo.

Il BBTECH LAB è invece il cuore degli eventi di BBTECH, con seminari e workshop tecnici organizzati in collaborazione con Unionbirrai e con i più prestigiosi istituti accademici, quali il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari dell´Università di Udine, il Cerb – Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra dell´Università di Perugia e DIEFFE . Accademia delle Professioni

 

PRESS CONTACT

Servizi di comunicazione e Media Relation
Rimini Fiera SpA – 0541-744.510
press@riminifiera.it 
responsabile:
Elisabetta Vitali;
coordinatore ufficio stampa:
Marco Forcellini; 
addetti stampa
: Alessandro Caprio, Nicoletta Evangelisti Mancini

 

Fonte: Ufficio Stampa Beer Attraction 2018
Link al comunicato stampa: clicca