pharmait meditcomunicato stampa

MEDiT e PHARMAiT |  Dalla Cybersecurity in Sanità alla Cardiologia Digitale

Vicenza 16 novembre 2017 –  Con un pubblico atteso di oltre 2000 operatori specializzati, un programma articolato su 45 convegni e oltre 270 relatori coinvolti tra confronti scientifici, esposizioni, workshop, speed speech, la 7^ edizione di MEDiT spazierà dalla Cybersecurity in Sanità alla Cardiologia Digitale, dalla Living Technology per il paziente anziano ai convegni dedicati agli aspetti organizzativi del sistema sanitario.  PHARMAiT, giunta alla 4^ edizione e unica manifestazione di riferimento nel Nord-Italia per l’innovazione in farmacia, farà il punto sulle opportunità di crescita della Farmacia per affermare il ruolo chiave che assume oggi di legame tra l’Azienda Sanitaria e il cittadino e suoi percorsi di cura.

MEDiT  Tra gli appuntamenti si segnala la Tavola Rotonda ‘L’Azienda Zero ed il percorso della Sanita’ in Veneto ad un anno dalla legge di riforma’ che ha come obiettivo quello di mostrare un modello vincente di organizzazione di un servizio pubblico anche alla luce delle possibilità offerte dalla richiesta di nuove competenze nell’ambito delle autonomie Regionali.  Il Veneto ha già iniziato un grande percorso di razionalizzazione con la legge 19/2016 che ha visto il ridisegno delle Aziende Socio Sanitarie e l’’istituzione di un’innovativa Azienda Zero.

Il Convegno ‘Pfas: il Programma di Monitoraggio della popolazione e le misure di riduzione del rischio’ è dedicato alle analisi e alle azioni messe in campo contro l’esposizione alle sostanze perfluoroalchiliche (PFAS). Nella parte introduttiva del Convegno sarà definito il contesto tecnico e scientifico dell’esposizione a PFAS, il monitoraggio della mortalità e dell’incidenza di patologie croniche da parte del Servizio Epidemiologico Regionale, le esperienze di livello internazionale e dunque le azioni di sorveglianza messe in campo nella Zona Rossa, nei pazienti a rischio cardio-vascolare e quelli a rischio endocrino-metabolico-renale sino al trattamento dei soggetti con alta concentrazione di PFAS. Seguirà una Tavola Rotonda di confronto con la partecipazione di Nicola Dell’Acqua, Direttore ARPA Veneto.

PHARMAiT Sono numerosi gli appuntamenti di rilievo che animeranno la due giornate di PHARMAiT, che gode anche quest’anno del patrocinio di Federfarma Veneto, con cui organizza nella giornata inaugurale la Tavola Rotonda ‘Centro studi FerderFarma: progettualità e proposte’. Tra gli altri, spiccano gli interventi di Marco Cossolo, Presidente Nazionale di Federfarma e Silvia Pagliacci, Presidente di SUNIFAR Nazionale; nel pomeriggio ‘Diabete e cronicità in farmacia’ con l’intervento dell’Associazione Italiana Diabetici e della Società italiana Diabetologia e del Presidente dei Farmacisti Europei, Max Liebl. Sabato 18 Federfarma organizza poi il Convegno ‘CUP: come cambia il rapporto del farmacista con il cittadino’ per sottolineare il ruolo sempre più rilevante di informazione, consulenza e di servizio della farmacia per la salute del cittadino. Di ‘E-Commerce e Farmacia: tra tradizione e innovazione, come nuove opportunità per ampliare il business’ si parlerà nel workshop proposto in entrambe le giornate di Expo-Forum e ancora ‘La Cannabis in farmacia: aspetti formulativi e legislativi’.

MEDiT e PHARMAiT rappresentano sempre più un importante hub culturale e scientifico per le start up e l’edizione 2017 vuole esaltarne ulteriormente creatività, intuizioni di business e competenze nel settore delle nuove tecnologie con l’iniziativa pensata per i Digital Innovator “We want your Pitch!”. I migliori progetti saranno presentati al pubblico quale platea ideale per trovare finanziamenti e aziende interessate alla loro realizzazione. Altra novità, il programma dell’Expo-Forum si concluderà sabato con la Cerimonia di Premiazione  ‘Health Innovation Award’ realizzato in collaborazione con Fondazione CUOA Business School. Saranno premiate le migliori nr.2 tesi di laurea e nr. 2 progetti di ricerca innovativi del settore sanitario e farmaceutico con riconoscimenti di valore pari a 2.000€ ciascuno.

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Fiera di Vicenza
Link al comunicato stampa:
 clicca