comunicato stampa

HOMIHomi | Spazio al valore dell’Italian’ness

Milano, 12 settembre 2017L’ Italian’ness è l’Italianità intesa non solo come “made in Italy”, cioè origine materiale e produttiva di un oggetto, ma come quel mix di stili, gusti e valori che la tradizione italiana sa infondere in ogni creazione: un principio cardine che spiega perché ciò che viene prodotto nel Bel Paese piace oggi al mondo e può orientare gli operatori nell’incontro con le preferenze del consumatore globale di domani.

Da questo principio si muove l’indagine sui nuovi trend realizzata da HOMI, il Salone degli Stili di Vita di Fiera Milano con la collaborazione di WGSN – l’importante Società leader a livello internazionale in ricerche e analisi di mercato, anticipazioni e studi delle tendenze nei settori del design e della moda.

L’ Italian’ness è dunque un mondo nel mondo, con caratteristiche peculiari sempre più gradite al consumatore finale e tutte da scoprire. Prima tra queste è Slow Balance, l’”armoniosa lentezza” caratteristica della nostra tradizione e del nostro vivere: in un mondo frenetico e mutevole si apprezza sempre di più ciò che deve la propria eccellenza all’origine naturale che ancora conserva e racconta.

Così, dopo lo slow food (nato in contrapposizione alla frenesia della cultura “fast food”) e le nuove proposte produttive a chilometro zero, il tema del ritorno a un ritmo di produzione più cadenzato investe oggi anche gli oggetti e i complementi d’arredo: un nuovo ritorno alla natura da cui nascono creazioni ricche di evocazioni materiche, dal colore terroso, oggetti realizzati con sughero, legno, ottone, terracotta, dalla texture sabbiosa, ruvida e irregolare che crea un legame diretto con il materiale da cui sono stati originati.

Ma in un mondo ad altissimo tasso di elettronica, la fuga verso la natura non è la sola suggestione. La fascinazione per i mondi virtuali e le promesse di meraviglia offerte dalle opportunità di realtà aumentata cambiano le nostre vite, ormai riflesse nei nostri smartphone e sempre più sospese tra reale e virtuale. Questa ricerca di meraviglia genera una nuova tendenza, Phygital Drama, ovvero l’esperienza insieme fisica e digitale della nostra quotidianità. Il design degli oggetti è, così, spinto verso la teatralità e l’opulenza, perché punta a risvegliare i nostri sensi anche nel mondo reale. Nei prodotti prevale lo stile “tech” con traslucenze plastiche, trasparenze di vetri colorati e riflessi che tagliano superfici lucide, Colori metallizzati e iridescenti colpiscono la vista, mentre resine sintetiche e metalli lavorati diventano materia prima di questa nuova dimensione di stupore, insieme contemporanea e futuribile.

Esiste poi una terza espressione dell’Italian’ness, quella che mette in contatto diretto la cultura italiana con quella del resto del mondo. Tipico delle metropoli, questo incontro crea una nuova tradizione, cosmopolita e “chiassosa”, aperta a nuove esperienze, accogliente e ricca di fantasia. È Urban Fusion, nuova fusione di culture che ha per teatro le grandi città e che si racconta in oggetti compositi e dalla forte personalità, ispirati a differenti culture in cui si inseriscono anche valori di rispetto e attenzione alle conseguenze del progresso.

Spazio, allora, ai materiali riciclati e di recupero, a stampati plastici assemblati insieme a materiali grezzi. Le tecniche produttive sono economiche e veloci e includono le opportunità offerte oggi dalla Stampa 3D. Intrecci e giustapposizioni materiche, versatilità, modularità e proposte multiuso caratterizzano questi oggetti, molto spesso personalizzabili, pensati da e per i Millennials, i giovani al centro del cambiamento nella nuova agenda dello stile globale. Tutto questo è HOMI TRENDS (area welcome Pad. 18) un’occasione unica per scoprire e “incontrare” le tendenze che stanno cambiando il mondo dell’oggettistica e dell’accessorio che sono illustrate attraverso un suggestivo allestimento, arricchito dagli oggetti individuati tra le tante novità presentate dagli espositori di HOMI. La ricerca di WGSN sarà, inoltre, presentata agli operatori durante 5 incontri – TrendTalk – che si terranno nelle giornate di venerdì 15 e sabato 16 settembre nello spazio HOMI Trends, offrendo un’utile guida per comprendere i gusti dei consumatori e anticiparli con proposte sempre più mirate.

 

Ufficio Stampa Fiera Milano
Tel. +39 02 4997.6675/7939 | e-mail: homipress@fieramilano.it | web: homimilano.com

 

Fonte: Ufficio Stampa HOMI 
Link al comunicato stampa:
 clicca