comunicato stampa

Mecspe | La manifestazione anticipatrice dei trend tecnologici

Parma 28 marzo 2017 La 16esima edizione di MECSPE, organizzata da Senaf e svoltasi a Fiere di Parma dal 23 al 25 marzo, ha raggiunto l’obiettivo che si era prefissata: confermarsi punto di riferimento per il manifatturiero e la Fabbrica Digitale 4.0.

Lo affermano i numeri: l’affluenza è stata di 45.817visitatori, a fronte di 2.051 aziende presenti su 105mila metri quadrati di superficie espositiva.

Da tre edizioni MECSPE è diventata la manifestazione anticipatrice dei trend tecnologici come ha dimostrato l’attenzione suscitata dal cuore della tre giorni: l’area “Fabbrica digitale 4.0” al Padiglione 4 dove, attraverso un approccio concreto e pragmatico, è stato possibile toccare con mano lo stato dell’arte del nuovo “manufacturing made in Italy”, ammirando come dall’integrazione delle tecnologie abilitanti si delinei un manifatturiero sempre più efficiente e interconnesso.

Spazio anche alla Robotica collaborativa e logistica 4.0, un’area in cui i visitatori potranno ammirare i cobot impegnati in operazioni di handling, assemblaggio e controllo qualità, interconnesse con tecnologie IoT. In particolare, il controllo dimensionale mostrerà l’intelligenza artificiale (deep learning), mentre l’assemblaggio sarà di tipo adattivo. Infine, un innovativo sistema di visione aumenterà la sicurezza e la produttività del robot tramite un evoluto sistema predittivo per estendere e migliorare la condivisione degli spazi tra uomo e robot. Per dimostrare come sia possibile che umani e cobots collaborino in sicurezza verrà realizzato un bar tecnologico dove i robot saranno al servizio dei visitatori per offrire bevande e snack.

Il comparto mostra segnali di ottimismo: lo confermano i numeri dell’Osservatorio MECSPE, diffusi in occasione della manifestazione, su un campione significativo di aziende della meccanica e subfornitura italiane. L’andamento positivo è dettato anche dagli incentivi del sostegno del governo grazie al Piano Calenda, che prevede un aumento dell’aliquota dell’ammortamento dall’attuale 140% al 250% per gli investimenti in soluzioni per l’Industria 4.0.

Ci troviamo in un momento congiunturale in cui le aziende vedono la luce al di là del tunnelha dichiarato Emilio Bianchi, Direttore Generale di Senaf.Dopo un periodo negativo, già nel 2016 hanno raccolto risultati positivi. Il 50% degli intervistati dichiara infatti che nel 2017 avranno un incremento di fatturato superiore al 10%: forti di questo ritrovato slancio economico, gli imprenditori potranno continuare a investire in ricerca e sviluppo orientandosi sempre più verso il modello della Fabbrica Digitale 4.0 e rimettendo al centro le persone.

 

Fonte: Ufficio Stampa Mecspe

Link al comunicato stampa:clicca