meditcomunicato stampa

La salute corre sul web
Sanità, social network e giornalismo saranno i temi del corso dell’Ordine dei Giornalisti in programma mercoledì

Vicenza 24 ottobre 2016, Il web e in particolare i social network hanno assunto in questi ultimi anni un’importanza sempre maggiore nella diffusione e nella condivisione tra i cittadini e le comunità territoriali delle informazioni sui servizi sanitari e sulla promozione della salute. Essere “social” è diventata una strada ormai imprescindibile per chi si occupa di informazione, che è chiamato a rispondere a nuovi bisogni di comunicare, immediati ed efficaci ma non sempre facili da declinare con aspetti quali la tutela della privacy, la deontologia giornalistica, l’attendibilità istituzionale delle informazioni diffuse, le normative e l’informazione medico-scientifica.

Nasce da qui l’esigenza di organizzare “La salute corre sul web. Sanità, social network e giornalismo”, corso di formazione professionale promosso dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto in collaborazione con Fiera di Vicenza, in programma mercoledì 26 ottobre con inizio alle 9.30 nell’ambito della sesta edizione di MEDiT, Manifestazione nazionale dedicata all’innovazione e alla tecnologia in sanità, organizzata con il patrocinio della Regione del Veneto e in collaborazione con Arsenàl.IT.

Il corso – che prevede l’assegnazione di 5 crediti formativi – ha come obiettivo la diffusione della conoscenza  dei social network quali strumenti innovativi di comunicazione della salute da parte dei giornalisti che si occupano di sanità o che lavorano negli uffici stampa delle Aziende sanitarie e da parte dei professionisti della comunicazione della salute. Il tutto grazie alla presenza di relatori altamente qualificati, che si relazioneranno con i partecipanti prima attraverso relazioni frontali, poi con un workshop pratico e infine valutando i risultati della giornata.

Di “salute in cronaca”, delle responsabilità del giornalista e del ruolo degli uffici stampa tratterà Maria Fiorenza Coppari, Presidente del Consiglio di Disciplina Territoriale dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto, oltre che giornalista con un’esperienza quasi trentennale come responsabile di uffici stampa e comunicazione di strutture sanitarie pubbliche. Di comunicazione e promozione della salute sui social media e sulle loro evidenze scientifiche parlerà Eugenio Santoro, responsabile del laboratorio di informatica medica dell’IRCSS Istituto “Mario Negri” di Milano, nonché autore di “Web 2.0 e social media in medicina: come social network, wiki e blog trasformano la comunicazione, l’assistenza e la formazione in sanità” e di “Facebook, Twitter e la medicina”. Delle insormontabili difficoltà del giornalista scientifico critico relazionerà Danilo Di Diodoro, responsabile dell’informazione scientifica applicata dell’Ausl di Bologna, autore del blog “Scire”. Cristina Da Rold – giornalista freelance che si occupa principalmente di salute, sanità, economia, scienza e nuove tecnologie e che scrive per L’Espresso, Wired, Scienze in Rete, Startupitalia e Zadig – spiegherà ai partecipanti del corso come internet possa essere una fonte per i giornalisti. Infine Barbara Battistella, ufficio stampa e social media manager di Arsenàl.IT e coordinatrice della comunicazione interaziendale delle aziende Ulss della provincia di Padova, che porterà l’esperienza di Arsenàl.IT per spiegare come funziona un ufficio stampa di sanità digitale.

Al termine delle relazioni frontali i giornalisti prenderanno parte al Vip Tour Sanità Km Zero, organizzato nell’Area Espositiva di MEDiT dalla Regione del Veneto e da Arsenàl.IT,  per scoprire il dietro le quinte delle innovazioni in fase di realizzazione in collaborazione con le aziende sanitarie, le farmacie e i professionisti di medicina generale. Un tour che sarà un vero e proprio workshop pratico, al termine del quale i giornalisti si confronteranno con i relatori su quanto prodotto in termini “social” durante la visita

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Fiera di Vicenza
Link al comunicato stampa:
 clicca